La Dieta Alcalina

POSTED BY Consejos Herbolario Enebro | Oct, 23, 2019 |

Questo tipo di dieta aiuta a recuperare l’equilibrio del pH dell’organismo per migliorare lo stato di salute e prevenire molti disturbi. Come?
 Includendo maggiori  quantità di alimenti alcalinizzanti  e riducendo quelli che acidi  cano il pH.
Parlare di acido e alcalino vuol dire parlare di pH.
La nostra vita dipende da un livello appropriato di pH, che è compreso in una scala da 1 a 14,  dove qualsiasi valore superiore di 7 è considerato alcalino, mentre valori sotto 7 indicano un pH acido, essendo considerato neutro un pH uguale a 7.
Il valore normale di tutti i tessuti e dei _ uidi dell’organismo (eccetto quelli dello  tomaco e della pelle) è alcalino.
La nostra salute dipende anche dalla capacità dell’organismo di mantenere il pH sanguigno intorno a 7.4.
Se il pH del sangue torna acido, tutto il resto del sistema si metterà in marcia per compensare immediatamente e farlo tornare ai suoi livelli ottimali.
Come si acidi_ ca l’organismo? Quali sono le sue conseguenze?
 Sono molti i fattori che possono  disequilibrare il pH dell’organismo ponendolo più acido:
la digestione di alcuni alimenti,  il sole, la contaminazione, il tabacco, l’alcool, certi additivi alimentari… Il nostro organismo in questo caso reagisce per compensare
questo disequilibrio e lo fa in due maniere:
da un lato eliminando acido attraverso le urine e dall’altro il sangue si comporta  “rubando” minerali alcalini (calcio, magnesio, sodio, potassio e ferro) da altri posti dell’organismo, come le ossa, che vanno a demineralizzarsi.
Secondo due premi Nobel il Dott.Warburg e il Dott.Pauling, le malattie nascono in presenza di acidità e mancanza di ossigeno. Dando al corpo i nutrienti necessari
si reinstaura l’equilibrio e si può iniziare il processo curativo.
La dieta è un fattore determinante nell’equilibrio o disequilibrio acido-alcalino dell’organismo. Dopo essere stato digerito dal nostro corpo, un alimento lo
acidi_ ca e un altro lo alcalinizza, perciò gli alimenti si classi_ cano non secondo il loro proprio pH, ma secondo il pH dei residui che producono.
Alimenti che acidi_ cano:
 l’alto consumo di proteine come la carne, il pesce, le uova e il latte. La maggior parte dei legumi (come i fagioli e i piselli) eccetto le lenticchie che sono alcalinizzanti. Il caè, lo zucchero, l’alcool e la maggior parte dei cereali ranati.
La Dieta Alcalina
 Vediamo ora gli alimenti che alcalinizzano il corpo e che dovremmo prediligere per la nostra salute:
tutti i vegetali, i germogli e la frutta fresca. La maggior parte della frutta secca e dei semi. Le spezie. La nostra alimentazione dovrebbe essere per 80% composta da alimenti alcalinizzanti e per il restante 20% da alimenti acidi_ – canti… cioè il contrario di quello
che siamo soliti mangiare!!!!
Tenendo conto che l’organismo tende ad acidi_ carsi, ecco alcuni consigli semplici da seguire per riequilibrare il nostro pH:
 seguire uno stile di vita sano, evitando il più possibile lo stress e facendo giornalmente esercizi di respirazione profonda che facilitano l’eliminazione degli acidi.
Seguire una dieta equilibrata, avendo cura che contenga un 80% di alimenti alcalinizzanti. Se è necessario utilizzare complementi a base di minerali alcalini (calcio, magnesio, sodio, potassio e zinco).
I bene_ ci della dieta alcalina si notano già dal primo mese, ci si sente con molta più vitalità, la nostra digestione migliora ed inoltre il corpo è facilitato a perdere peso… e la nostra salute ringrazia!!!
D.ssa Laura Nardi

 


 

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci!

 

TAGS :