Energia e vitalità anche in autunno

POSTED BY Consejos Herbolario Enebro | Sep, 13, 2019 |

cuando dal nostro corpo si esige una carica extra di energia per pressione nel lavoro, università, scuola… o anche per stress di tipo emozionale, l’organismo si stanca e termina la riserva di energia, e come conseguenza ci  sentiamo vulnerabili  con possibilità di iniziare a soffrire di depressione, insonnia, mancanza di memoria e irritabilità.
Per evitare tutto questo, certamente occorre rallentare un po’ i ritmi frenetici e includere nella dieta supplementi alimentari come la pappa reale, il Ginkgo biloba e il Biancospino.

 

 

 

 

PAPPA REALE

E’ un alimento per tutti, bambini e adulti, per affrontare il ritorno a scuola o al lavoro. energetica, ricostituente e ottimizza le funzioni dell’organismo, è un alimento totalmente naturale e contiene un equilibrato connubio di vitamine e minerali.

La pappa reale ha un gran beneficio specialmente per bambini, per le persone anziane e per gli sportivi e per tutte quelle persone che necessitano un maggior apporto di energia.

Si raccomanda alle persone che soffrono di stress e di sovrasforzo (tanto fisico che mentale).

 

 

GINKGO BILOBA

Se il forte stress causa  mancanza di memoria, certamente il Ginkgo Biloba può essere di grande aiuto, in quanto questa pianta contiene sostanze che contrastano la formazione dei radicali liberi (sostanze tossiche che ossidano e distruggono le cellule), inoltre migliora la circolazione sanguigna fino agli organi vitali (cervello, reni, stomaco e fegato).

Il suo uso è raccomandato nei periodi di particolare tensione e quando è richiesta lucidità mentale e concentrazione.

Molti studenti lo utilizzano con buoni risultati a fine corso o prima di esami, quando l’esigenza di maggior memoria e il nervosismo è maggiore.

 

BIANCOSPINO

E’ una pianta medicinale la cui proprietà principale è quella di sedare il sistema nervoso centrale, quando l’organismo è sottoposto a continuo stress, il corpo inizia a perdere vitalità ed energia, questo a lungo termine porta ad irritabilità, insonnia, accelerazione dei battiti cardiaci, mal di testa, vertigini, sudorazione, secchezza della bocca, e aumento della pressione sanguigna.

Il Biancospino viene utilissimo in questi casi, in quanto aiuta anche a migliorare la funzione cardiaca essendo un eccellente cardiotonico e antiaritmico, in quanto aumenta la forza della contrazione cardiaca e allo stesso tempo diminuisce l’eccitazione del cuore, in questo modo migliora lo stress e lo stato ansioso, dando al corpo energia e vitalità senza però eccitare.

D.ssa Laura Nardi

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TAGS : BIANCOSPINO GINKGO BILOBA PAPPA REALE